Dettaglio news

La App per i trasporti pubblici “B On Time” premiata allo Smau di Firenze

L’applicazione dedicata ai trasporti pubblici locali “B On Time”, nata nel 2012 come una delle prime app italiane per smartphone, è stata premiata tra i “casi di successo” della categoria Smart Mobility nell’ambito dall’edizione 2016 di Smau in corso a Firenze.

L’innovativo servizio, sviluppato dalla Provincia di Livorno e arrivato ad oltre 10 mila download da parte dell’utenza, coinvolge sul territorio anche i servizi di trasporto gestiti da Tiemme Spa nel bacino di Piombino e Val di Cornia. Via app è possibile consultare gli orari di tutte le linee (sia dei servizi urbani che di quelli extraurbani), di conoscere il tempo di attesa alle singole fermate, di cercare i punti di rivendita dei biglietti e di acquistarli anche tramite sms, nonché di inoltrare reclami e di visionare il sito web di Tiemme e quindi accedere alle varie sezioni, compreso le news.

Una recente novità, inoltre, prevede lo sviluppo di un progetto pilota destinato a coinvolgere la flotta autobus di Tiemme.  Nelle principali paline di fermata dell’area di riferimento di Tiemme saranno infatti installati dei beacons, ovvero dei dispositivi in grado di trasmettere, con un basso consumo energetico, informazioni wireless attraverso bluetooth a smartphone e tablet che si trovino nelle loro vicinanze. L’app, grazie a questi dispositivi, riesce ad accedere anche ai dati dell’Avm (Automatic Vehicle Monitoring), il sistema utilizzato da Tiemme, così come altre aziende dei trasporti, per gestire le flotte e monitorare i parametri dei mezzi in movimento, come la posizione, il percorso e la velocità.

Le fermate diventeranno quindi dei “punti intelligenti” in grado di fornire agli utenti che abbiano scaricato l’applicazione sul proprio smartphone informazioni in tempo reale su ciascun mezzo. Obiettivo della Provincia di Livorno è estendere il progetto, arrivando a coinvolgere tutte le linee del territorio e quindi inserire i  beacons anche a bordo dei veicoli, permettendo l’annuncio/visualizzazione della fermata successiva sul proprio telefono in modo più preciso di quanto possa avvenire mediante l’impiego del Gps e di visualizzare la posizione del mezzo rispetto al tragitto della linea su una mappa. Questa funzione sarà particolarmente utile ai turisti per capire la fermata più funzionale per raggiungere il punto di interesse. Attualmente la nuova versione dell’app è pubblicata sull’Apple Store e sarà a breve disponibile anche per Android.

Tra le motivazioni del premio consegnato a Firenze nell’ambito di Smau, è stato sottolineato che l’iniziativa “migliora la fruizione del servizio di trasporto pubblico da parte dei cittadini, fornendo informazioni precise sugli orari, sui guasti e sugli spostamenti in tempo reale dei mezzi. E’ utile anche ai turisti, che in questo modo posso orientarsi e spostarsi più facilmente, ottimizzando i percorsi e raggiungendo con maggior facilità i punti di interesse”.

Torna alla lista