Dettaglio news

Trasporti pubblici locali, costituito in ASSTRA gruppo di lavoro sui social media

E’ stata inaugurata oggi in Asstra -  l’associazione più rappresentativa del trasporto pubblico locale in Italia – la prima piattaforma operativa ad occuparsi dell’uso dei social media nel mondo del trasporto pubblico locale. L’obiettivo è sviluppare la conoscenza, la diffusione e l’uso  degli strumenti di comunicazione social  (quali Facebook, Twitter, Whatsapp , ma non solo) tra le aziende che gestiscono il trasporto pubblico locale, senza costi aggiuntivi per le aziende, anzi favorendo salti di qualità al servizio , il miglioramento della gestione e dell’uso del personale. Un programma di lavoro che implica una vera e propria rivoluzione culturale con ricadute sostanziali nell’integrazione della governance delle aziende e  la trasparenza della comunicazione dell’impresa. La sfida è capire che comunicare si deve, anche quando le cose non funzionano e capire che i social media non sono un luogo di “chat”,  ma un luogo virtuale in cui concretamente incontrare i cittadini/clienti, una opportunità da non perdere per ascoltare le persone che prendono i mezzi pubblici. 

A monte dell’iniziativa c’è  l’attività pionieristica di diverse aziende di trasporto pubblico locale per cui il settore si sta affermando come comparto all’avanguardia nell’utilizzo dei social media, molto più avanti di qualsiasi altro settore dei servizi pubblici e dell’amministrazione pubblica stessa. Le Aziende di TPL che partecipano al gruppo sono 30, un numero destinato sicuramente  a crescere. il coordinamento è affidato a Marco Medeghini, direttore generale di Brescia Mobilità, che ha portato in dote l’esperienza di SOCIALBUS ed il supporto di Francesco Di Costanzo, direttore di cittadiniditwitter.it nonché esperto di comunicazione pubblica.

Torna alla lista