Dettaglio news

Controlli anti evasione a Siena: dirigenti e funzionari di Tiemme al fianco dei verificatori

Sensibilizzare la clientela del bus sull’importanza di fare il biglietto e contrastare la problematica dell’evasione tariffaria. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa che si è svolta oggi, venerdì 25 novembre, a Siena con un’intensificazione dei controlli a bordo, che ha visto il coinvolgimento dei vertici aziendali, rappresentanti dal Presidente Massimo Roncucci e dal Direttore Generale Piero Sassoli, di dirigenti, funzionari e dipendenti, i quali hanno affiancato il lavoro di verifica dei controllori.

Verifiche e controlli sono stati effettuati in piazza Gramsci, in piazza del Sale, alla Stazione, nell’area del Policlinico, ai Due Ponti e in altri punti nevralgici della mobilità cittadina e della rete urbana di Siena.

“Il senso dell’iniziativa di Tiemme - spiega il Presidente di Tiemme Spa, Massimo Roncucci – non è tanto e solo quello di reprimere ma, innanzitutto, di prevenire la problematica dell’evasione, contribuendo a diffondere una maggiore sensibilizzazione rispetto all’importanza di fare il biglietto. Pagare regolarmente per usufruire del servizio pubblico può tradursi, infatti, in benefici in termini di risorse che possono essere destinate a garantire maggiori servizi e al rinnovamento della flotta dei bus”.

“Proprio in questi giorni il Governo ha approvato un decreto che prevede di rafforzare i controlli per combattere la piaga dell’evasione tariffaria – prosegue Roncucci -; con le nuove norme le verifiche aumenteranno e le sanzioni saranno rapportate in base al tipo di percorso e alla lunghezza della tratta. Sono allo studio altre novità. Mi auguro, in tal senso, che venga approvata anche la possibilità di portare in detrazione il costo sostenuto per fare l’abbonamento, come già avveniva nel 2004. Queste scelte vanno nella direzione di migliorare il Tpl”.

“La nostra iniziativa odierna – aggiunge Piero Sassoli, Direttore di Tiemme – punta anche a sensibilizzare il nostro personale, per questo abbiamo deciso di affiancare ai verificatori varie figure interne della nostra azienda. Oltre ai controlli, Tiemme sta investendo anche per introdurre nuove modalità di accesso al bus: a breve partirà la sperimentazione dei tornelli di bordo e saranno introdotte nuove modalità di tariffazione, offrendo soluzioni più smart alla clientela. L’obiettivo è quello di mettere sempre più al centro del nostro agire l’utente, anche attraverso un percorso di dialogo e confronto che stiamo portando avanti costantemente. Sono in arrivo nuove modalità di bigliettazione, oltre a quelle già presenti che consentono di acquistare il ticket via sms, via web o tramite la nostra App gratuita Tiemme Mobile, garantendo soluzioni innovative e, parallelamente, togliendo alibi a coloro che non fanno il biglietto".

Torna alla lista