Dettaglio news

Continua il rinnovamento dei bus extraurbani: 4 nuovi bus in arrivo a Piombino

Prosegue il percorso di rinnovamento degli autobus extraurbani di Tiemme. Oggi, martedì 27 marzo, il ciclo di presentazioni di Tiemme ha fatto tappa a Piombino, con 4 nuovi bus extraurbani di ultima generazione presentati nello splendido scenario di piazza Bovio.

Il lotto di bus fa parte di un totale di 35 nuovi mezzi che nel corso del 2018 Tiemme introdurrà per riqualificare la sua flotta, quale uno dei principali obiettivi che rientrano nell’ambito della nuova gestione dei servizi di trasporto pubblico regionale in seguito alla firma del “contratto ponte” con la Regione Toscana e la costituzione del soggetto unico gestore, ovvero One Scarl.

I 4 bus saranno utilizzati, a seconda delle esigenze di servizio, sulle principali tratte extraurbane del bacino di Piombino di Tiemme.

Il taglio del nastro si è svolto in presenza del Presidente di Tiemme Massimiliano Dindalini, del vice presidente Marco Macchioni, del Direttore Generale Piero Sassoli, del Sindaco di Piombino Massimo Giuliani, del consigliere di amministrazione di Tiemme, Guido Delmirani, e di altri rappresentanti del enti di riferimento del territorio.

“Prosegue il nostro percorso di rinnovamento dei bus – spiega Massimiliano Dindalini, Presidente di Tiemme -. I 35 nuovi bus che complessivamente presenteremo nel corso del 2018 e a cui si aggiungeranno altri 30 l'anno prossimo ci consentiranno di abbassare l’età media della nostra flotta, oggi troppo alta e necessaria di restyling”.

“I nuovi bus sono di ultima generazione – aggiunge il vice presidente Marco Macchioni – e dotati dei migliori standard attualmente presenti sul mercato in termini di sostenibilità ambientale, vista la motorizzazione Euro 6, ma anche comfort di viaggio per i passeggeri, sicurezza e tecnologia a bordo con la rete wi-fi gratuita. Tra i vari servizi è compresa anche la videosorveglianza, molto utile quale forma di deterrente per certi comportamenti rischiosi per la nostra utenza”.

“Sappiamo che il principale problema che dobbiamo gestire è l’età media elevata dei nostri bus extraurbani – prosegue Piero Sassoli, Direttore Generale di Tiemme Spa -. Per questo in questo biennio ci concentreremo su questo obiettivo, dando continuità alle scelte fatte dal 2010 ad oggi. In questi 8 anni, infatti, abbiamo complessivamente acquistato 321 autobus, di cui 278 destinati al Tpl e 43 ai servizi scolastici e al noleggio. In autofinanziamento abbiamo investito oltre 28 milioni di euro a fronte di un importo complessivo di oltre 43,6 milioni di euro di risorse. Abbiamo investito anche quando le stagioni erano peggiori, continueremo a maggior ragione a farlo ora che il trasporto pubblico sta tornando al centro delle politiche di investimento nazionale e regionale perché la concorrenza sulla mobilità è sempre più diffusa ed è nostro obiettivo essere all’altezza della situazione”.

“Continua il programma di rinnovamento graduale di tutto il parco autobus di Tiemme – afferma il sindaco di Piombino, Massimo Giuliani -. L'obiettivo è quello di offrire un servizio sempre più al passo con i tempi, meno inquinante e a favore di una mobilità più sostenibile. Un sistema di trasporto più confortevole e moderno che colleghi la città con i paesi vicini, le frazioni e i quartieri periferici e che risponda alle necessità di studenti, lavoratori e di molti turisti che vistano le nostre zone con i mezzi pubblici”.

Caratteristiche nuovi bus

I 4 bus sono a marchio Iveco, modello CrossWay Pro, da 10,80 metri di lunghezza. I bus sono di ultima generazione, con motorizzazione Euro 6 e con le migliori dotazioni di bordo quanto a tecnologie, standard di sicurezza e comfort di viaggio, compresa la rete wi-fi gratuita che consentirà alla clientela di utilizzare i propri dispositivi in mobilità. Dotati di doppia porta centrale, i bus prevedono la postazione per il trasporto di passeggero diversamente abile nonché il sollevatore per la movimentazione da terra a bordo; previsti anche 4 posti identificati per passeggeri con ridotta capacità motoria. In totale i posti a sedere sono 43+2, in base all’utilizzo o meno della zona disabile. L’impianto di riscaldamento e di aria condizionata è indipendente per passeggeri ed autista. I bus sono dotati videosorveglianza interna, sistema Avm che consente la geolocalizzazione del mezzo, annuncio vocale della fermata sia interno che esterno, pannello esterno di più grandi dimensioni per indicazione del percorso e sistema di conteggio dei passeggeri, utile per monitorare i livello di servizio erogati. Infine, la superficie vetrata è ad alta rifrazione solare.

Torna alla lista