Dettaglio news

A scuola al via: con il progetto Piombino Mobility Lab numerose soluzioni per risparmiare

Prosegue la campagna abbonamenti studenti per i servizi bus di Tiemme in vista dell’anno scolastico 2017/18 che inizierà venerdì 15 settembre 2017. Gli studenti della zona Val di Cornia possono rivolgersi alla biglietteria di Tiemme per scegliere la soluzione più congeniale alle proprie esigenze: numerose sono infatti le novità per quanto riguarda i servizi urbani del territorio, i quali contemplano nuove opportunità all’insegna del risparmio e della fidelizzazione dell’utenza.

Tariffe urbane

Gli studenti possono attivare:

-          abbonamento mensile ridotto per studenti della Val di Cornia (al costo di 24 euro);

-          abbonamento trimestrale studenti per studenti della Val di Cornia (64,80 euro);

-          abbonamento da inizio scuola fino a dicembre 2017 per studenti della Val di Cornia (75,60 euro);

-          abbonamento studenti 10 mesi, da settembre 2017 a giugno 2018, per gli studenti fino a 26 anni di età dei comuni della Val di Cornia serviti da Tiemme (192 euro).

-          abbonamento studenti 10 mesi per i ragazzi della scuola dell’infanzia e dell’obbligo solo del comune di Piombino (validità da settembre 2017 a giugno 2018, al costo di 170 euro).

Tiemme ricorda che il costo del biglietto urbano corsa semplice, dal 1° maggio 2017, è pari a 1,10 euro e numerose sono le soluzioni introdotte nell’ambito del progetto Piombino Mobility Lab per accedere ad ulteriori vantaggi e risparmi.

Carnet 6 corse

In biglietteria è possibile acquistare il carnet 6 corse urbane, denominato “6CIP”. Si tratta di un pratico “chip on paper” che, al costo di 6 euro, consente di avere in tasca una comoda tesserina che garantisce un risparmio: il costo singolo di una corsa è, in questo caso, pari a 1 euro anziché 1,10. Questa soluzione vale per tutti: studenti, lavoratori, anziani, turisti o chiunque desideri avere a portata di mano una soluzione di viaggio con il bus economica e comoda. Da maggio ad oggi il 6CIP è già stato scelto dal 40% degli utenti, proprio in virtù della sua convenienza e della sua praticità smart.

Mobint Card

Gli utenti di Piombino e dell’area della Val di Cornia possono inoltre attivare Mobint card, il pratico borsellino elettronico che consente di tenere sempre in tasca la propria soluzione di viaggio ideale. Infatti, in fase di sottoscrizione di un nuovo abbonamento urbano o di rinnovo del vecchio, l’utenza può sottoscrivere, nella biglietteria Tiemme di via L. da Vinci, la nuova tessera, personale e ricaricabile, all’interno del quale si possono caricare le soluzione di viaggio preferite, che sia questa un abbonamento o un carnet. Più viene usata, più la card Mobint garantisce sconti e risparmi. Dalle prime settimane di attivazione, Tiemme ha registrato una crescita di circa il 25% di abbonamenti sottoscritti con la nuova modalità.

Soluzioni per i lavoratori

Oltre alle soluzioni per gli studenti, con la piena ripresa delle attività di settembre, è utile ricordare le soluzioni pensate anche per i lavoratori che possono raggiungere il proprio luogo di lavoro, utilizzando il mezzo pubblico. Tra queste il nuovo abbonamento trimestrale, appositamente pensato per coloro che hanno un reddito Isee inferiore a 36.151,98 euro (per attivarlo è necessario possedere il tagliando regionale Isee Tpl). Un’altra soluzione molto pratica è l’abbonamento mensile impersonale che, al costo di 30 euro, è “al portatore” e quindi può essere utilizzato alternativamente da più persone, all’interno dello stesso nucleo familiare oppure al lavoro.

Tutte le soluzioni possono essere approfondite rivolgendosi alla biglietteria aziendale di Tiemme in via Leonardo da Vinci, oppure visitando il sito www.tiemmespa.it .

Torna alla lista