Dettaglio news

A Siena arrivano le paline elettroniche con info in tempo reale sugli orari dei bus urbani

“Il 3 passa tra cinque minuti…”. Anche a Siena arrivano le paline elettroniche che forniscono informazioni in tempo reale sugli orari programmati degli autobus e quelli di effettiva attesa alla fermata.

Così, grazie anche all’annuncio vocale a bordo; la visualizzazione del percorso che il bus sta effettuando (compresi eventuali punti di interesse turistici) e le informazioni per l’utenza videolesa o ipovedente, il viaggio a bordo della flotta urbana di Tiemme diventa sempre più tecnologico ed accessibile.

Sono questi i primi risultati dell’implementazione del sistema AVM (Automatic Vehicle Monitoring), installato sulla quasi totalità del parco autobus di Tiemme, ovvero 616 bus, di cui 232 in servizio nella sede di Siena (123 extraurbani e 109 urbani). Grazie alla tecnologia AVM è possibile di monitorare in tempo reale il percorso che i bus effettuano e quindi ‘dialogare’ con le 158 nuove paline elettroniche che sono state installate sul territorio di competenza di Tiemme, di cui 154 nell’area di Siena.

La presentazione si è svolta oggi, lunedì 11 luglio in piazza Gramsci a Siena in presenza del Presidente di Tiemme Spa, Massimo Roncucci, del Direttore, Piero Sassoli, e dell’assessore ai Trasporti del Comune di Siena, Stefano Maggi.

“Il nostro sforzo è rivolto a mettere a disposizione dell’utenza sempre maggiori tecnologie per migliorare i nostri servizi di trasporto pubblico e renderli più fruibili – spiega Massimo Roncucci, Presidente di Tiemme Spa -. Le nuove paline elettroniche, infatti, si aggiungono alla costante implementazione della nuova App Tiemme Mobile che consente l’accesso da smartphone a numerosi servizi utili nonché allo sviluppo della tessera Mobint, dedicata alla mobilità integrata e ora disponibile anche nei comuni di Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa. Siamo inoltre consapevoli della necessità di continuare ad investire a favore del rinnovo del parco mezzi e per questo avvieremo le procedure di acquisto in autofinanziamento di 12 nuovi autobus per un investimento complessivo di circa 3 milioni di euro più iva. Si tratterà di due nuovi bus urbani elettrici e di dieci mezzi che saranno prossimamente inseriti sulle linee regionali per Firenze e per Grosseto”.

Le nuove paline

Le nuove paline sono di due diverse tipologie. Ventidue sono dotate di due schermi a led di grandi dimensioni e sono state introdotte nelle principali fermate della rete urbana di Siena, ovvero in piazza Gramsci, Fontebecci, piazza del Sale, viale Bracci, Porta Pispini, viale Mazzini, via Peruzzi, Antiporto di Camollia, Vico Alto, Coroncina, Uncinello, San Miniato, Petriccio e viale Toselli.

Sugli schermi delle paline si ottengono informazioni sul servizio urbano. Entro i 20 minuti, il display indica l’attesa dall’arrivo della successiva corsa della linea di interesse; dal 21esimo al 40esimo minuto la palina riporta l’orario effettivo di attesa e, dal 40esimo minuto in poi, riporta l’orario programmato.

Inoltre, le paline sono dotate di altoparlanti che consentono di vocalizzare le informazioni riportate sugli schermi anche a favore di utenti videolesi e/o ipovedenti.

44 paline di ultima generazione (con display da 8 pollici a colori e anche queste dotate di sistema di vocalizzazione per videolesi) sono state inoltre posizionate nei punti principali della città in sostituzione di quelle standard, mantenendo l’alimentazione con pannello solare.

Sempre grazie alla tecnologia AVM, inoltre, 126 mezzi urbani ed extraurbani di ultima generazione della flotta di Tiemme (di cui 61 in servizio nell’area di Siena) sono adesso dotati di annuncio e visualizzazione della nuova fermata. Non solo: su 114 monitor informativi installati a bordo sarà visualizzato il percorso che il bus sta effettuando, assieme ad palinsesto informativo dedicato che fornisce le ultime news, il meteo ed altri contenuti di intrattenimento e servizio. L’ulteriore sviluppo dell’AVM consentirà prossimamente di rendere disponibili le informazioni in tempo reale sul servizio e i minuti di attesa del bus anche tramite altri canali informativi, tra cui sms e la App gratuita Tiemme Mobile.

Sempre sul fronte della tecnologia, l’incremento dei servizi di biglietteria elettronica di Tiemme ha portato all’attivazione della smartcard contactless Mobint anche a Poggibonsi e Colle Val d’Elsa, dove gli utenti possono già acquistare il pratico borsellino elettronico per utilizzare i servizi bus urbani.

Torna alla lista